Logo del Parco
Logo Parchi Reali
Foto della testata
Home » Vauda » La Riserva

Storia

Le Vaude sono un terreno povero per l'agricoltura: gli uomini vi si sono insediati stabilmente solo ai margini, con piccoli villaggi: dal pianalto si domina la pianura sottostante ed è più facile prevedere l'arrivo di qualche pericolo, mentre i campi fertili sono vicini, più in basso.

Questo fatto non vuol certo dire che il territorio non sia stato modificato dall'uomo: le antiche foreste che lo ricoprivano vennero man mano tagliate per lasciare spazio ai pascoli, creando e mantenendo l'attuale brughiera.

Gli uomini frequentavano questi luoghi, oltre che per il pascolo, per raccogliere legna e cacciare. Nel 1833 però questa situazione mutò in quanto il regio esercito sardo piemontese istituì l suo primo campo di istruzione militare.

Le esercitazioni di tiro sono continuate fino ai nostri giorni ed hanno creato numerosi avvallamenti e crateri nel terreno che in molti casi hanno dato origine a stagni e zone umide, vitali per molte specie animali.

Il demanio militare occupa una grande superficie della Riserva, recentemente cintata: infatti si potrebbero trovare ancora in giro proiettili inesplosi con pericolo per i visitatori.

Riserva Naturale Orientata La Vauda